Tag Archives: molisealberi

Dieci anni di molisealberi

Sono passati dieci anni. Era il 2006 quando un po’ per  gioco, un po’ per  passione alcuni  soci dell’Assoiciazione Ophrys decisero di realizzare il sito www.molisealberi.com . Originariamente il sito era nato per fotografare e descrivere brevemente i boschi e gli alberi della Provincia di Isernia. Ci piaceva conoscere gli alberi e i boschi. Esisteva già un nostro sito sulle orchidee spontanee nato grazie ad un veccho poster.  Non si conoscevano i social network. Poi l’interesse verso  i “Grandi Alberi”  o più in generale deii “Patriarchi della natura” è aumentato anche grazie alla rete internet ai libri di pochi ma autorevoli autori come Valido Capodarca, Tiziano Fratus e altri ai censimenti del Corpo Forestale dello Stato e di alcune Regioni. Bisognava  cercare e scrivere per una maggiore cultura degli alberi e dei boschi. Tra alti e bassi, tra  periodi più o meno lunghi di “riposo” siamo, come dice la canzone di Jovannotti, “ancora qua” a descrivere,  raccontare e fotograrare di grandi alberi,  di  boschi  e aree protette della nostra piccola provincia. Dopo tutti questi anni forse è meglio un po’ camminare e fermarsi di più nei boschi ad osservare, ascoltare, respirare profondamente, riflettere, abbracciare un tronco, fotografare e se è possibile sedersi, riposare e dormire vicino un grande albero. Solo dopo, il raccontare e lo scrivere e solo quanto si ha voglia, diventa necessario un approfondimento sull’albero (età, dimensione, forma, valore paesaggistico, valore storico-leggendario, religioso valore ecologico, culturale, ecc..  ) e una maggiore conoscenza dei luogo dove si è stati, grazie anche all’aiuto di coloro (purtoppo pochi) interessati al  bosco e agli alberi.  Dopo 10 anni di  “molisealberi”  pensiamo che occorre leggere di più e scrivere di meno. Consigliamo infatti la lettura di un libro dal titolo:  “Ogni albero è un poeta”  di Tiziano Fratus che racconta la storia di un uomo che cammina nel bosco.  Oggi tutto è veloce, tutto è immagine e fotoracconti  anche per i grandi alberi e i boschi. Scrivere diventa “faticoso” per chi come noi non è uno scrittore, giornalista, poeta.  Noi di molisealberi non abbiamo mai guardato ai “numeri ” ai mi piace su facebook, agli accesssi al nostro sito. Spesso non rispodiamo a coloro che ci invitano a fare pubblicazioni su riviste, scrivere un libro o su altri siti.  Altre volte rispondiamo e ci scusiamo dicendo che non siamo costanti e non ci piace prendere impegni.  Molte delle nostre foto di alberi e articoli sono già su altri siti: metereologici,  blog,  giornali e riviste on line, ecc..   Chi è interessato alla cultura degli alberi e dei boschi allla selvicoltura al selviturismo ci trova  sul sito e chi vuole  può sempre segnalarci un garnde albero.  Non ci resta che ringraziare Tutti coloro che in questi anni ci hanno sostenuto, conosciuto  apprezzato e segnalato grandi alberi, e delle volte anche criticato. Buone camminate nei boschi  alla ricerca di alberi monumentali, alberi  sempre affascinanti, unici, di estrema bellezza e vere forze della natura.

21 Novembre la Giornata Nazionale dell’Albero, abbracciamone uno contro il dissesto idrogeologico

giornatanazionaledellalberoCon l’hashtag #giornatanazionaledellalbero #abbracciamolo e #molisealberi naturalmente, possiamo ritrovarci insieme sui social network nella Giornata Nazionale dell’Albero del 21/11/2014. Vorremmo che un po’ tutti in questo giorno ci fermassimo un momento ad abbracciarie un albero, in bosco, in città, nel proprio giardino. Possiamo semplicemente guardarli anche dal basso verso l’alto. Se poi si riesce a piantare un albero, ancora meglio.

La Giornata dell’albero, istituita con la legge n. 10/2013, nasce con l’obiettivo di valorizzare e tutelare il patrimonio arboreo e boschivo per le sue numerose funzioni e quest’anno in particolare il tema è: la prevenzione del dissesto idrogeologico. In questo periodo di frane, alluvioni, dissesti, erosioni, allagamenti, smottamenti, ecc.. ogni giorno dovrebbe essere la giornata dell’albero. Vogliamo anche ricordare le vittime “del fango”, persone che hanno perso la vita in eventi legati a dissesti, frane e alluvioni. Oggi più che mai è di attualità la “Giornata dell’Albero” intesa nella conoscenza soprattutto del territorio e della sua difesa.

Gli alberi sono i principali difensori e protettori del territorio. Piantare un albero significa simbolicamente dare un po’ di speranza al futuro dei nostri figli. I Grandi alberi poi sono i simboli e i custodi dei nostri boschi nello spazio e nel tempo.

Consigliamo questo film che noi di molisealberi conosciamo da tempo, “L’uomo che piantava gli alberi” (durata circa 30′) diretto da Frédérick Back, tratto dall’omonimo romanzo di Jean Giono