Dov’è l’albero più antico del mondo?

PietrabbondanteQuando si parla di grandi alberi stimare l’età è sempre difficile, se poi cominciamo a farci  domande del tipo: dov’è l’albero più antico del mondo? Le cose si complicano e la risposta non è semplice. Diremo dov’è l’albero più vecchio del mondo? Che tipo di albero è? Girovagando sulla rete, abbiamo trovato che nel 2008 il prof Leif Kullmann della Umea University in Svezia studiando i cambiamenti climatici che influenzano il limite superiore del bosco ed estraendo de pezzi di legno e archivi naturali in alcuni luoghi della Svezia settentrionale attraverso metodi del radiocarbonio e l’analisi di megafossili è risalito a stabilire un’età intorno ad 8000 anni per un abete rosso. Sorprendentemente, Kullman ha trovato diversi  cloni di abete rosso, che sembrano essere resistiti dalla ultima era glaciale.

Da un punto di vista scientifico, l’aspetto più importante di questi risultati è che l’abete è emigrato in alta quota, fino a ovest in Scandinavia, molto prima di quanto sia stato stimato  con il  metodo standard di analisi dei pollini per esempio. Questo ha causato una discrepanza temporale dell’ordine di 6000-7000 anni, o anche più tra la prima presenza locale di abete desunti dall’analisi del polline e quelle mediante il  radiocarbonio. Questi studi sui megafossili rappresentano un modo diverso per la conoscenza della storia della vegetazione. Prima di questi studi, la convinzione generale era che gli abeti sopravvissuti all’ultima era glaciale erano molto più a est, in Russia e si diffusero  gradualmente verso ovest  in Svezia e Norvegia, 2000-3000 anni fa, o anche più tardi. Con gli studi sui megafossili invece e curiosamente, i cloni più antichi di abete rosso (“OLD TJIKKO” e “OLD RASMUS”), sono entrambi datati circa 9550 anni  Questi potrebbero essere i più antichi abeti rossi che vivono nel mondo, anche se attualmente vivono come steli e rami.

L’esatta posizione di questi alberi non viene rivelata al pubblico, dal momento che calpestando una zona vasta intorno alle abeti sarebbe certamente a rischio la loro sopravvivenza.  Se alcuni di questi abeti rossi sono gli alberi più antichi del mondo è, naturalmente, frutto di ricerca  che può essere messa subito discussione, senza la prospettiva di trovare una risposta definitiva.

Noi di molisealberi abbiamo capito che  alcuni steli e rami di abeti rossi presenti in Scandinavia forse sono gli alberi più vecchi del mondo (8000-9000 anni)  ma poi non ne siamo tanti sicuri e la ricerca anche sulla rete continua. Sta di fatto immaginare che ci sono alberi di 8000-9000 anni fa ancora “in vita”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *