Sesto Campano un bel pioppo Tremolo isolato tra i campi

Specie : Pioppo Tremolo (Populus Tremula L.) Circonferenza tronco:  cm 620 Per la Festa dell’albero dell’anno 2015 vogliamo ricordare un Pioppo tremolo isolato, che si trova nelle campagne del Venafrano. E’ un vero relitto  e che resiste ancora al tempo e all’uomo. Stranamente, non è stato ancora tagliato. Vive isolato…

Continue reading

Monte Marrone il “signor” faggio di 590 cm

Il Marrone (da non confondere con il Morrone) è una  montagna a confine tra Lazio e Molise nota per la battaglia del 1944 in cui gli alpini Italiani costrinsero i nazisti alla fuga. Siamo  lungo la linea Gustav. Un sentiero, chiamato, comunemente degli alpini, ci porta sul monte a quota…

Continue reading

Un po’ di botanica, organi ed elementi ignoti e ignorati di una pianta

Un breve riassunto degli elementi di una pianta. Diapositive presentate dalla nostra Associazione al fine di avvicinare un po’ tutti, in particolare i giovani studenti e non, alla conoscenza e allo studio della botanica. Si tratta di schede di: radici, foglie, fusto, fiori e frutti. Le schede è possibile scaricarle…

Continue reading

Salviamo la Quercia di Santa Lucia di Castelnuovo a Volturno? Una lettera

Si ringrazia il Sig Roberto per la lettera che ci ha inviato e che ci ha autorizzato a pubblicare: In una mail inviata al quotidiano La Stampa di Torino il Sig Roberto fa rilevare un errore storico (gli Americani e non i Tedeschi distrussero per esigenze cinematografiche nel 1944 Castelnuovo…

Continue reading

Otto anni di molisealberi e 20 anni della nostra Associazione. Grazie a Voi tutti!!

Vogliamo ringraziare tutti quelli che ci seguono da diversi anni ed in particolare i cercatori e gli amici degli alberi. Era il 2006. Non sapevamo del mondo dei grandi alberi e dei cercatori di alberi. Non sapevamo nulla della biologia degli alberi: conoscevamo solo “quercia e pino” e poi “monumentale”…

Continue reading

Una breve visita all’arboreto più antico d’Italia a Badia Prataglia (prima parte)

Occupandoci di grandi alberi, non poteva mancare una visita a Badia Prataglia nell’arboreto più antico d’Italia. Impiantato nel lontano 1848, data storica di inizio della prima guerra d’Indipendenza. Siamo nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. Il Granduca di Toscana Leopoldo II nel 1846 lo affidò alla gestione di un boemo…

Continue reading