Tag Archives: Scapoli

Scapoli, la strana Roverella in località Sodalarga

Località: Scapoli C.da Sodalarga
Specie:  Roverella
Circonferenza 4,60 (Fonte elenco alberi monumentali del Molise)
Età presumibile 300 anni

Intorno a Scapoli, in Contrada Sodalarga tra oliveti e qualche campo coltivato ho notato due querce vicine che dominavano su tutte. Pensavo alla solite piante alte, slanciate e con due belle chiome “verdi” e circonferenza del tronco sempre al di sotto dei 3,50-4,00 metri. Le chiome delle due querce, molto simili tra loro, sembravano una sola.

Ritornando a casa e rivedendo le fotografie dei due alberi simili su google-earth in versione primaverile ho scoperto che la quercia era con un unico tronco che presentava una biforcazione di una branca molto alta da creare una quasi doppia chioma. Mi ero sbagliato, ho pensato alle chiome ma non al tronco. Grande errore è stato pensare di vedere due alberi e due chiome da lontano, senza andare vicino al  fusto.

Osservare  una chioma  a 50-70 mt di distanza non è come vederla sotto in vicinanza del tronco. Occorre sempre girare intorno ad un grande albero per vedere almeno se ha uno o più tronchi. Questa pianta fa parte dell’elenco dei grandi alberi monumentali del Molise indicata come località Crocevia con circonferenza di 4,60 mt. nel 2009. La fretta è sempre cattiva consigliera. Nella foto si riesce meglio a capire che l’albero ha un unico tronco e che non ci sono due chiome, anche se con un po’ d’immaginazione sembrano 2.

Roverella Scapoli

La Roverella di Scapoli in Contrada Piana

Specie: Quercus pubescens L.
Nome Comune: Roverella
Circonferenza (mt): 4.20
Altezza (mt): 20
Età presumbile (anni): 200
Quota Slm (mt): 515
L’amico Vincenzo ci ha segnalato una “simpatica” Roverella ubicata in Contrada Piana nel Comune di Scapoli. La chioma appare  ben sviluppata. Quando le circonferenze superano i 4.00-4.50 mt. entriamo nel campo delle querce centenarie. La pianta è ubicata ai margini di una stradina a quota 515 mslm e si raggiunge facilmente. Il suo tronco è un po’ inclinato ma i suoi rami e le sue branche svettano in alto a dimostrare una chioma espansa. Luogo ideale per un riposo pomeridiano. Parlare di Scapoli significa parlare del paese delle  “zampogne” ma anche di legno di ulivo e di ciliegio, quello più utilizzato per la loro fabbricazione.


Visualizza Grandi Alberi in Molise in una mappa di dimensioni maggiori